• » News
  • » DAL FREDDO AL CALDO IN VOLO

DAL FREDDO AL CALDO IN VOLO

Dal Laos al Messico, dalla Lapponia alla Cambogia, ecco le migliori destinazioni da visitare d'inverno.

Siete già stanchi del freddo gennaio e dello stress da lavoro che sono inevitabilmente arrivati dopo le vacanze natalizie? Pensate già a dove andare in vacanza? Concedetevi dunque una vacanza al caldo e sembrerà tornare il sereno.

Cultura e Sole – Chiang Mai, Thailandia

Se andate in vacanza a gennaio per fuggire da temperature poco clementi, allora quale migliore luogo di Chiang Mai per unire l’utile al dilettevole? Qui le temperature medie si aggirano attorno ai 21 gradi – una primavera mediterranea, insomma, ma con notti che toccano i 16 gradi. Non solo: Chiang Mai è la parte più storica della Thailandia del Nord. Qui potrete organizzarvi per visitare i villaggi delle tribù di montagna come gli akha, i karen, i lahu, i hmong, oppure potrete visitare i parchi nazionali (che includono la montagna più alta della Thailandia). Anche l’artigianato locale è notevole, per gli appassionati dello shopping!

La festa di San Lazzaro – Avana, Cuba

Il 17 dicembre nel santuario di San Lazzaro, nella periferia dell’Avana, a El Rincón, 50.000 fedeli sfilano per onorare il santo che si dedicava ai lebbrosi e ai poveri. Un tempo vietata da Castro, questa festa è rientrata in auge nel 1961. I fedeli arrivano al Santuario in ginocchio o a piedi nudi, stremati dai chilometri percorsi. E' sicuramente una ricorrenza toccante da testimoniare. Per raggiungere il luogo, dovrete prendere un treno dall’Avana: non perdete occasione di visitare El Cacahual, dove si trova il mausoleo a cielo aperto del generale Antonio Maceo, eroe dell’indipendenza cubana. Mare a gennaio a Cuba è un must: le spiagge di Varadero sono incredibili!


Non solo spiaggia – Miami, Stati Uniti

Sempre per chi cerca una vacanza al caldo: con un’estate che dura tutto l’anno, Miami è la meta ideale per riprendersi dal freddo inverno. Una destinazione da godersi su spiagge assolate, con un panorama gastronomico di tutto rispetto – la scelta di cucine internazionali è praticamente infinita, dalla peruviana alla porteghese, all’italiana in caso di nostalgia – e prestigiose gallerie d’arte, Miami vi offrirà uno stacco completo e soddisfacente dalla vostra routine. Appassionati dei Graffiti e della fotografia? Siete nel posto giusto: fatevi un giro a Wynwood Walls, un museo all’aperto con i più grandi artisti di strada del mondo.


Architettura e natura – Città del Capo, Africa

Ai piedi della bellissima Table Mountain (“Montagna-tavolo, riferito alla sua sommità pianeggiante, tecnicamente il rilievo si chiama Taferlberg), Città del Capo fu il primo insediamento europeo del Sudafrica. Meta ideale per gli appassionati di architettura, questo è il periodo migliore per apprezzarne i profili visto che le temperature vanno dai 15 ai 25 gradi: qui antichi edifici in stile coloniale olandese del Capo (lo stile coloniale boero, così chiamato perché in gran parte i boeri – o afrikaner – erano di origine olandese), grattacieli e natura convivono in armonia.


Colori spagnoli – Las Palmas, Canarie

Con temperature minime di 17 gradi fino a un massimo di 23, le Canarie sono la risposta al rigido inverno europeo. Questa città è bellissima e affascinante, con le splendide spiagge di Las Canteras e Las Alcaravaneras, il suo dedalo di viuzze e un’atmosfera speciale data dal crogiolo di etnie e religioni. Il quartiere di Vegueta è il più antico quartiere della città ed è stato dichiarato nel 1990 Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Templi antichi – Angkor Wat, Cambogia

La Cambogia ha un clima particolarmente umido, ma in questo periodo anche se il caldo si fa sentire – si arriva fino a 31 gradi – l’umidità è clemente: è quindi il momento ideale per visitare uno dei siti più belli della Cambogia, Angkor Wat, il complesso religioso più grande del mondo che si estende per circa 400 km quadrati di terreno. Questo parco archeologico era un tempo il centro del Regno degli Khmer ed era stato creato originariamente come tempio Hindu, diventato poi gradualmente buddista dalla fine del 12esimo secolo: il sito include templi, strutture idrauliche e strade. Si tratta di una destinazione unica in cui godersi un’esperienza diversa dal solito, alla scoperta di paesaggi e culture nuove ai nostri occhi.

Monumenti e natura spettacolari – Laos

Avete parecchio tempo a disposizione? Allora perché non estendere il vostro viaggio in Cambogia fino al Laos? Dimenticate i trasporti efficienti a cui vi siete abituati, i comfort che non vi sono mai mancati, e godetevi con pazienza ogni momento dell’avventura immersi in paesaggi incredibili. Visitare il Laos è un’ottima idea per le temperature favorevoli: zaino in spalla e pronti a partire dalla capitale Vientiane per poi scoprire l’imponente Pha That Luang, per godersi un boat trip sul Mekong, il Nam Song, la cascata di Tat Kuang Si e la cittadina di Luang Prabang. Un viaggio che non dimenticherete.


Nostra Signora di Guadalupe – Città del Messico, Messico

Il giorno di Nostra Signora di Guadalupe (la Vergine Maria) si festeggia a Città del Messico il 12 dicembre all’interno della Basilica a lei dedicata. Nel 1531 apparve sulla collina Tepeyac davanti a un convertito cristiano di nome Juan Diego e a lei sono attribuiti molti miracoli – talmente tanti che è diventata la patrona del Messico. In prossimità della festività la Santa viene festeggiata con un lungo pellegrinaggio alla Basilica, dove è apparsa più volte. È una vera e propria festa con bancarelle che offrono cibo e prodotti d’artigianato, e i messicani danzano e portano fiori alle fidanzate. Agognate il mare a dicembre? Visto che siete in Messico, potete fare una puntata a Cancun o a Tulum per qualche giorno di sole, spiaggia e mare.


Il deserto dei Beduini – Douz, Tunisia

Dimenticatevi il Natale europeo: in Tunisia il sole splende e i nomadi del Sahara si dirigono a Douz, nel deserto Turnisino, per festeggiare la loro cultura. Scordatevi l’immagine stereotipata di beduini misteriosi e schivi: qui si gioca alla corsa di cammelli, si cacciano conigli con cani da caccia e si festeggia nelle tende dei Beduini, dove la sera ci si ritrova per ascoltare letture e poesie Tunisine, Algerine e Palestinesi. In questo periodo qui si raccolgono anche gli ottimi datteri di Douz: golosi, approfittatene!

Dove andare al caldo – Atene

Quelli che cercano dove andare al caldo perché del freddo non vogliono saperne potranno optare per il sud Europa. Volate verso sud, dove abita il sole: visitate una Grecia fuori stagione e rendete il vostro viaggio al caldo un’occasione per scoprire una meta turistica nel pieno del suo non-turismo, con la cucina famosa in tutto il mondo a vostra disposizione. E un po’ di sole, probabilmente, lo troverete anche – ci mancherebbe! Lasciate spazio in valigia per qualche souvenir (magari commestibile): olive, formaggio Feta e altri prodotti tipici a cui non vorrete dire no.
Inserisci un commento
Commento
nik name
Voto
Nessuno 1 2 3 4 5
Menu
B&ll/Bellplanet – Segreteria e Sede Operativa: Via Razza, 8 - 20124 Milano-Italy-Tel. +39-02-66982136- Fax +39-02-67381714- e-mail: segreteria@bellplanet.it
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK